Follow by Email

lunedì 26 ottobre 2015

I cupi presagi nella vita di Luigi XVI


Quando nacque il bimbo che nel 1774, divenne re di Francia col nome di Luigi XVI, avvennero gravi fatti che impressionarono per la loro stranezza e che, molto più tardi, furono riconosciuti come cupi presagi del drammatico destino del sovrano, ghigliottinato durante la rivoluzione.
Nacque a Versailles, mentre tutta la corte era a Choisy-le-Roy e quindi nessun notabile assistette al parto.
Il messaggero che fu inviato a Parigi per dare la lieta notizia cadde da cavallo e morì sul colpo.
L'abate di Laujon che doveva battezzarlo crollò morto per apoplessia mentre saliva le scale del castello in cui si sarebbe svolto il rito.
Le tre balie che furono scelte tra le più prosperose ragazze della zona morirono una dopo l'altra nel giro di otto giorni.
Quando Luigi XVI sposò Maria Antonietta (1770), le feste pubbliche si conclusero con un imponente spettacolo pirotecnico.
Per un incidente mai chiarito alcuni razzi e petardi esplosero tra la folla causando 132 morti.
La disgrazia avvenne nella stessa piazza nella quale 23 anni più tardi sarà alzata la ghigliottina che decreterà la morte dei regnanti.
Una maledizione aleggiava sul re? O era place Royale ad essere luogo maledetto?

Tratto da "I misteri della storia" di Paolo Cortesi

Nessun commento:

Posta un commento