Follow by Email

venerdì 8 aprile 2016

Rivelazioni parte I


Quando un governo dipende dai banchieri per il denaro, questi ultimi, e non i capi del governo, controllano la situazione, dato che la mano che dà è al di sopra della mano che riceve....
Il denaro non ha madrepatria e i finanzieri non hanno patriottismo né decenza; il loro unico obbiettivo è il profitto
.
Napoleone Bonaparte

L'individuo è talmente in difficoltà quando viene faccia a faccia con una cospirazione così enorme che non può credere che esista.
J. Edgar Hoover
ex direttore dell'FBI

Quel che accade nel mondo non avviene per caso. Sono eventi fatti succedere, sia che abbiano a che fare con questioni nazionali o commerciali; e la maggioranza di questi eventi sono inscenati da quelli che maneggiano i soldi.
Denis Healey 
ex ministro della Difesa britannico

Il mondo di divide un tre categorie di persone: un piccolissimo numero che fa produrre gli avvenimenti; un gruppo un po' più importante che veglia alla loro esecuzione e assiste al loro compimento, e infine una vasta maggioranza che giammai saprà ciò che in realtà è accaduto.
Nicolas Murray Butler

C'è qualcosa dietro il trono più grande dello stesso re.
Sir William Pitt
Camera dei Lord 1770

Le grandi ideologie come illuminismo, liberismo, comunismo o nazionalsocialismo sono state concepite tutte dallo stesso oscuro laboratorio di idee e che esistono ormai le prove per dimostrare ciò.
Tutta la società che conta infatti è  affiliata a vario titolo ad associazioni massoniche o paramassoniche (CFR, Bilderberg, RIIA, Bohemien Club ecc) di cui spesso le nazioni ignorano persino l'esistenza.

È bene ricordare che le versioni ufficiali sono false per definizione. Meglio dunque essere accusati di "cospirazionismo" da giornalismo e dalla politica attenta a non pestare i piedi ai poteri forti che crogiolarsi sugli allori delle verità di comodo

Per capire realmente il presente è indispensabile conoscere il passato oltre le verità politicamente corrette.
La storia ufficiale ci ha sempre nascosto il vero ruolo svolto dalle società segrete di stampo massonico nel corso dei secoli... Per quanto possa sembrare assurdo, trasformazioni sociali epocali come la Guerra d'indipendenza americana, la Rivoluzione francese e la Rivoluzione bolscevica nascono tutte dallo stesso grembo massonico.
Persino le ideologie ateistiche apparentemente più in antitesi tra loro come capitalismo e comunismo sono state partorite sempre dall'identico "illuminato" laboratorio di idee.

Il movimento popolare New Age è stato ideato e promosso dai circoli luciferiani dell'alta finanza al fine di creare una religione universale per l'imminente avvenimento della globalizzazione.

La massoneria persegue scopi umanitari a cui hanno aderito in buona fede i suoi più  illustri promotori storici, come Giuseppe Garibaldi e George Washington  (entrambi eletti Gran Maestri dell'ordine). Costoro infatti non compresero mai il vero scopo per cui venne fondato l'ordine stesso.

La vera motrice della Massoneria non era mai stata la sua ideologia mistica, ma gli enormi finanziamenti che ha sempre ricevuto nel massimo riserbo dalla casta dei banchieri più ricca e potente del mondo. In questo modo, tanto la società quanto i valori a cui essa tradizionalmente si ispira possono essere tranquillamente sovvertiti dal suo interno nel senso voluto dai poteri forti.

Lo scopo dell'ordine era quello di infiltrarsi in tutti gli schieramenti politi e militari in opposizione tra loro, per ottenere sempre il cambiamento politico desiderato.

La giustizia bavarese venne in possesso dell'archivio segreto degli illuminati, un insieme di documenti e di carte programmatiche da cui emersero i veri obbiettivi della società segreta, che sono stati sintetizzati in:
1. Abolizione della monarchia e di ogni altro governo legale
2. Abolizione della proprietà privata
3. Abolizione del diritto di eredità privata
4. Abolizione del patriottismo e della lealtà militare
5. Abolizione della famiglia, cioè del matrimonio come legame permanente, e della moralità familiare: permesso il libero amore; l'educazione dei figli viene affidata alla comunità
6. Abolizione di qualunque religione

Studiando la storia ufficiale, l'adolescente viene indottrinato a credere che le grandi rivoluzioni possono scaturire dal popolo spontaneamente... in assenza di qualsiasi tipo di organizzazione clandestina alle spalle e senza l'appoggio economico di qualche facoltoso mecenate.
Le rivoluzioni per avere successo devono poter contare essenzialmente su due fattori: una struttura organizzata che si ponga alla loro guida e i fondi necessari per realizzarle.

Nella Massoneria l'uso dei simboli, oltre a garantire segretezza, non è  mai casuale o privo di significato, in quanto per gli esoteristi (compresi psicanalisti del calibro di Jung) il linguaggio dei simboli è uno degli strumenti più efficaci per influenzare la psiche dell'uomo.

Il mondo è  governato da personaggi ben diversi da quelli immaginati da coloro che non sono dietro la quinte
Benjamin Disraeli
Statista inglese 1844

Rivoluzione francese
Per quanto nessun libro di storia politicamente corretto ne parli, la Rivoluzione francese  venne organizzata e diretta pressoché integralmente da affiliati alla Massoneria....
Denaro e potere costituiscono infatti il vero ed esclusivo motivo di adesione alla confraternita... 

Di certo chi programmò il corso degli eventi doveva essere qualcuno di molto facoltoso, che non poteva avere alcun reale interesse a sacrificare il proprio denaro in cambio dei diritti civili per il popolo.
Quest'ultimi servirono solo come il migliore dei pretesti da sbandierare con l'ideologia rivoluzionaria per scatenare le masse e abbattere così il tradizionale ordine sociale...

Liberté -  Egalité - Fraternité
Tale slogan apparve per la prima volta esclusivamente all'interno delle logge massoniche a partire dal 1746, quarantatre anni prima della rivoluzione.

La Rivoluzione francese è importantissima dal punto di vista storico in quanto è  ad essa che si ispirano tutti gli altri cambiamenti sociali europei che seguirono....

L'attuazione della rivoluzione attraverso il collaudato strumento della Massoneria, cooptando al suo interno molti illustri personaggi, dev'essere costato un patrimonio.
Pertanto chi sostenne le spese dei rivoluzionari e della loro propaganda proveniva certamente da un ceto economicamente molto influente.

Approfondimenti sul libro "Rivelazioni non autorizzate" (fonte)

Nessun commento:

Posta un commento