Follow by Email

martedì 9 febbraio 2016

Archeo-astronomia



L'Archeo-astronomia è  una disciplina che sfrutta metodi d'indagine scientifica d'avanguardia e che ci ha permesso di rivedere radicalmente alcuni luoghi comuni ottocenteschi sui popoli del passato più  remoto.

Sapendo infatti che tutti i monumenti più  antichi e misteriosi della terra vennero posti in opera seguendo particolari allineamenti astronomici, è oggi possibile ricavare la loro epoca di realizzazione semplicemente ricostruendone la disposizione astronomica per ciascuna epoca.
Tale metodo d'indagine trova fondamento nella circostanza che il nostro pianeta bascula come una trottola in rallentamento sul proprio asse di rotazione, dando luogo a un fenomeno noto in astronomia con il termine tecnico di precessione. 
Tale movimento dell'asse terrestre descrive un cono nello spazio che effettua un ciclo completo ogni 26.000 anni.
La mappa del cielo ci appare diversa a seconda della posizione che assume la terra nel corso del tempo e gli allineamenti astronomici variano di epoca in epoca.
Bastano delle simulazioni al computer per ritrovare i rispettivi periodi di corrispondenza... questa scienza pur essendo l'"ultima arrivata" nel campo delle investigazioni archeologiche, ha subito dimostrato di avere importanti punti di convergenza con la matematica e la geologia ovvero con le scienze più  razionali e rigorose dello scibile umano.
Ciononostante la dottrina archeologica più  oscurantista continua ad avere la meglio su qualsiasi altra teoria scientifica aggiornata...
Tratto da "Scoperte archeologiche non autorizzate" di Marco Pizzuti

Nessun commento:

Posta un commento