Follow by Email

venerdì 28 ottobre 2016

La "pretesa" della Teosofia

La Teosofia pretende di essere la religione della Verità e se non avesse questa pretesa, non sarebbe una religione.
Pretende di essere alla base di tutte le religioni.
Pretende di essere la depositaria delle antiche dottrine occulte; pretende di rappresentare una comunicazione verso l'esterno fatta per mezzo dei cosiddetti "Maestri".
I teosofi invocano una stretta continuità con la tradizione ermetica o esoterica.
Purtroppo lo studio della letteratura relativa all'esposizione, volutamente confusa, delle teorie che costituivano la base metafisica delle società segrete come i Rosacroce - purtroppo questo studio rivela principi fondamentali che, indipendentemente dal loro significato simbolico, non si accordano affatto con le teorizzazioni teosofiche.
Se c'è una cosa chiara nella confusa dottrina degli esoterici europei è che essi considerano il sesso femminile, per ragioni di carattere simbolico, inferiore e quasi malvagio.
Come si concilia questa posizione con la tesi teosofica secondo cui ciò che più conta è la Fraternità umana,  senza distinzioni di sesso, razza o casta?
In oltre gli ermetici europei non si proponevano di operare per l'umanità.
Niente di tutto ciò  emerge dai loro scritti...
La Teosofia è  soltanto una democratizzazione dell'ermetismo.
Se si preferisce, una cristianizzazione.
Nient'altro.
Cristianizzazione o democratizzazione in base all'idea di Fraternità, la più  bassa, per fi più, delle tre che compongono la triade francese.
Gli ermetici europei costituivano società segrete allo scopo di compiere certe investigazioni scientifiche.
Le caste sacerdotali, e non solo quelle, avrebbero perso potere sul  popolo se avessero divulgato alcuni principi scientifici i quali fra l'altro, permettevano, in mancanza di autentici sentimenti religiosi, il ricorso a frodi religiose mediante applicazioni scientifiche non molto diverse dagli odierni procedimenti di alta prestidigitazione, di prestidigitazione scientifica.
Il tempo libero di cui le classi superiori godevano all'epoca della schiavitù rese possibile un'ampia investigazione scientifica .
....Utilizzazione religiosa fraudolenta....
Tratto da " Pagine esoteriche" di Fernando Pessoa

Nessun commento:

Posta un commento